€ 40,50
Emilio Villa

L'opera poetica

Nell'anniversario della nascita del «clandestino del Novecento», il corpus poetico villiano in un unico, documentatissimo volume.
a cura di Cecilia Bello Minciacchi
Postfazione di Aldo Tagliaferri
2014, pp. 792, brossura con sovracoperta
isbn 9788898038442 | collana: fuoriformato nuova serie
€ 45,00  –10%  € 40,50
Sinossi

Come qualcun altro nei secoli che lo hanno preceduto, ma quanto nessun altro nel suo, Emilio Villa ha scritto per un altro secolo. Ora, giusto a cent’anni dalla sua nascita, finalmente è venuto il suo tempo. Villa: il clandestino del Novecento italiano (come lo ha definito Aldo Tagliaferri, suo storico sodale e interprete); il dinamitardo di ogni accademia e di ogni canone; il passa-muri disciplinare che ha ibridato fra loro, in un’unica folgorante avventura letteraria, avveniristica ricerca poetica (al passo con le grandi avanguardie europee), rabdomantica erudizione antichistica (traduttore critico dell’Antico Testamento e dell’Odissea), leggendario “occhio” per l’arte odierna (i cui «attributi» indagò in un libro memorabile), padronanza universale del patrimonio linguistico indoeuropeo (per decenni perseguì l’impresa d’un dizionario etimologico in solitaria). Villadrome, come lo “parabattezzò” Duchamp, è sempre rimasto ostinatamente, orgogliosamente fuori da ogni confine, da ogni partizione, da ogni identità. Ora Cecilia Bello Minciacchi, la studiosa che nell’ultimo quindicennio si è votata con tutte le sue forze a quest’opera impossibile, l’ha ricostrui­ta in tutte le sue pieghe enigmatiche, in tutte le sue svolte anche clamorose, in tutte le sue idiosincrasie – e in tutte le sue conquiste. Per la prima volta dunque il corpus poetico villiano, le cui tracce furono in tutti i modi occultate da chi si vantava di aver «inventato la poesia distrutta» (e che una volta, per “pubblicare” i suoi testi, non pensò di meglio che inciderli su certe pietre che gettò nel fiume – titolo: I sassi nel Tevere), si trova qui riunito in un unico, documentatissimo volume che raccoglie tutti i suoi testi pubblicati, in vita e dopo la sua morte. A.C.

Recensioni
Ti potrebbe interessare...
Giorgio Falco, Sabrina Ragucci
2014, pp. 176, € 17,10