pag. 1 / 1
Diego Lanza

Diego Lanza (Milano, 1937-2018), grecista e accademico dei Lincei, è stato titolare della cattedra di Letteratura greca all’università di Pavia a partire dal 1968. Studioso eclettico e di rara sensibilità, nel corso della sua prolifica carriera ha curato edizioni critiche di Anassagora e Aristotele e ha contribuito a opere collettive come Lo spazio letterario della Grecia antica (Salerno Editrice, 1992-1996) e I Greci. Storia, cultura, arte, società (Einaudi, 1996-2002). È autore di saggi di grande respiro storico-letterario come Il tiranno e il suo pubblico (Einaudi, 1977) e Lo stolto. Di Socrate, Eulenspiegel, Pinocchio e altri trasgressori del senso comune (Einaudi, 1997).

Diego Lanza per L'orma...

Diego Lanza
2019, pp. 160, € 16,20