pag. 1 / 1
François Weyergans

Prima di concentrarsi sulla scrittura narrativa, François Weyergans (Etterbeek, Bruxelles, 1941) è stato critico dei «Cahiers du cinéma», documentarista e regista di numerosi lungometraggi. Il suo libro d’esordio, Le Pitre (1973), gli valse una forte incomprensione con il padre Franz, noto e stimato scrittore cattolico, ma anche i primi di una lunga serie di riconoscimenti critici (tra cui il Prix Roger-Nimier). È il solo scrittore ad aver vinto sia il Prix Renaudot (nel 1992 per La demenza del pugile) sia il Prix Goncourt (assegnatogli nel 2005 per Tre giorni da mia madre). Nel 2009 è subentrato ad Alain Robbe-Grillet come membro dell’Académie française.

François Weyergans per L'orma...

François Weyergans
2018, pp. 184, € 14,40
François Weyergans
2015, pp. 424, € 16,20