«Non c’è dubbio che sia soltanto una piccola storia tra tutte le storie del mondo, ma questo vale finché non ci si dice che non esistono piccole storie.»

Quando nel 2008 fallisce la Lehman Brothers, Wall Street crolla. L’onda d’urto è spaventosa e impatta anche l’altra sponda dell’oceano. Al rientro dal congedo di maternità, Cora Salme, impiegata nel settore marketing della compagnia assicurativa parigina Borélia, si ritrova alle prese con nuovi capi e con un ambiente molto più competitivo e asfissiante di quello che aveva lasciato. Le parole d’ordine sono ottimizzazione, rinnovamento, ristrutturazione.
Barcamenandosi tra l’ufficio, il compagno Pierre e la piccola Manon, Cora cerca faticosamente di inventare uno spazio per se stessa, ma senza accorgersene finisce per cadere in una spirale dalla quale non riesce a uscire. Poi in un mattino di giugno tutto precipita e il dramma che si ordiva da mesi arriva, irrimediabile.
Cora nella spirale è un romanzo che parla la lingua del presente per comporre il ritratto indimenticabile di una donna dei nostri giorni.

Vincent Message è nato a Parigi nel 1983. Dopo gli studi presso l’École normale supérieure e alcuni anni trascorsi fra Berlino e New York, dal 2008 è docente di letteratura comparata a Paris-VIII e co-direttore, dal 2013, di un master in scrittura creativa. Muovendosi fra il thriller e la distopia, la sua scrittura ha messo d’accordo critica e lettori. Cora nella spirale è il suo terzo romanzo e il primo pubblicato in Italia.

volumi correlati
Lukas Bärfuss
Hagard
Annie Ernaux
La donna gelata
Mirion Malle
Commando Culotte
Scorribande di genere nell’intimo della cultura pop