Günter Wallraff

Germania anni Dieci

Faccia a faccia con il mondo del lavoro

  brossura con alette
  settembre 2013
  204 pagine     € 13,00  € 12,35
  isbn 9788898038176
  traduzione di Sara Mamprin

Cosa c’è dietro questo caffè? E dietro questo panino precotto? E dietro il pacco ordinato ieri in rete e oggi già recapitato? Cinque reportage per raccontare dall’interno lo sfruttamento nella ricca Germania, solo in apparenza immune da ogni crisi. Il più importante giornalista d’inchiesta tedesco si traveste e si infiltra per mostrare il mondo del lavoro in tutta la sua cruda realtà, dandone testimonianza in prima persona.Facendosi assumere in un panificio industriale con turni inumani, im­pie­gandosi come fattorino di un grande corriere espresso o addentrandosi negli scandali dei manager delle grandi industrie pubbliche, Wallraff svela i quotidiani inferni del precariato, del mobbing, di un mondo del lavoro senza tutele né diritti.La smodata sete di profitto di pochi è controproducente per tutti.

Günter Wallraff (1942) è
 il maestro del giornalismo d’inchiesta europeo e una delle coscienze morali della Germania contemporanea. Il suo metodo d’indagine, che lo porta a infiltrarsi sotto copertura negli ambienti più disparati denunciandone gli abusi e le ipocrisie, è ormai leggendario e ha fatto scuola in tutto il mondo. Nei paesi scandinavi il suo nome è divenuto un verbo (in svedese wallraffa). Con Faccia da turco (1986), resoconto di un anno da operaio straniero nella civilissima Germania, ha rivelato il razzismo quotidiano dietro l’aura di tolleranza e accoglienza della Repubblica Federale.

sugli altri media
10/10/2013 · Ordine dei Giornalisti - Consiglio Nazionale
volumi correlati
Frédéric Pajak
Manifesto incerto
Con Walter Benjamin, sognatore sprofondato nel paesaggio
Bernard Quiriny
Vite coniugali