I paradossi sofferti e sorprendenti dell’animo umano e i fragili labirinti della psiche infantile nelle lettere in cui Franz Kafka analizza il comportamento dell’«animale-famiglia», si districa dall’intrico del proprio fidanzamento e demolisce, commosso, la figura paterna. Il più straniante narratore del Novecento si rivela un arguto e lucidissimo pedagogo.

volumi correlati
Stendhal
Alle anime sensibili
Lettere di pensiero e desiderio
Luigi Pirandello
La mia arte sei tu
Lettere d'amore alla sua Musa
Voltaire
Filosoficamente vostro
Lettere di un genio indaffarato