€ 11,70
Annemarie Schwarzenbach

Gli amici di Bernhard

Per la prima volta in Italia il romanzo d'esordio di un'autrice di culto.
traduzione di Vittoria Schweizer
2014, pp. 192, brossura con alette
isbn 9788898038411 | collana: Kreuzville Aleph
€ 13,00  –10%  € 11,70
Sinossi

Questo lieve e folgorante romanzo è il ritratto in movimento di un’inquieta e raffinata brigata di giovani artisti che, sul finire degli anni Venti, vivono con spregiudicata intensità i loro amori, desideri e turbamenti.
Bernhard, che studia musica e sogna di evadere da una realtà troppo ristretta, ne è il magnetico ma inconsapevole punto focale. Intorno a lui vortica una variegata esistenza corale alimentata da prove tecniche di storie d’amore e complesse dipendenze affettive, da generosi slanci e precarie velleità. Una giovinezza alla ricerca della propria identità, sia sociale che sessuale, e del proprio posto nel mondo, in un rocambolesco susseguirsi di viaggi ed esperimenti di vita tra Parigi, Zurigo, Berlino e Firenze.

Annemarie Schwarzenbach, con un’empatia e una freschezza irresistibili, mette in scena in presa diretta l’epopea della gioventù, mostrandoci cosa sia davvero l’età seria e libera del coraggio, degli entusiasmi da non tradire, delle scelte da non revocare, ma anche degli errori da perdonare. Un romanzo di insopprimibile vitalità.

Gli amici di Bernhard viene tradotto per la prima volta nella nostra lingua per questa edizione delL’orma editore.

Recensioni
Sugli altri media
Ti potrebbe interessare...
Irmgard Keun
2016, pp. 240, € 14,40
Annie Ernaux
2014, pp. 120, € 9,00