Lettere come racconti mossi e coinvolgenti in cui narrare una vita che per intensità e personaggi indimenticabili fu davvero un romanzo. Mary Shelley, l’autrice di Frankenstein, viene qui colta nel vortice dei gloriosi anni del Romanticismo: si appassiona, soffre, sperimenta con l’esistenza e dipinge la luce accecante e le ombre vertiginose del cenacolo di amici geniali che decisero che la bellezza del mondo è inseparabile dalle sue verità.

volumi correlati
Virginia Woolf
Tutto ciò che vi devo
Lettere alle amiche
Voltaire
Filosoficamente vostro
Lettere di un genio indaffarato
Johann Wolfgang Goethe
Mirabile libro è il mondo
Lettere di passione ed esperienza
Charles Darwin
Correre tutti i rischi
Lettere sull’avventura della ricerca