€ 11,70
Annie Ernaux

Una donna

«Niente del suo corpo è sfuggito al mio sguardo. Credevo che crescendo sarei diventata lei.»
traduzione di Lorenzo Flabbi
2018, pp. 112, brossura con alette
isbn 9788899793470 | collana: Kreuzville Aleph
€ 13,00  –10%  € 11,70
Sinossi

Pochi giorni dopo la morte della madre, Annie Ernaux traccia su un foglio la frase che diventerà l’incipit di questo libro. Le vicende personali emergono allora dalla memoria incandescente del lutto e si fanno ritratto esemplare di una donna del Novecento. La miseria contadina, il lavoro da operaia, il riscatto come piccola commerciante, lo sprofondare nel buio della malattia, e tutt’attorno la talvolta incomprensibile evoluzione del mondo, degli orizzonti, dei desideri. Scritte nella lingua «più neutra possibile» eppure sostanziate dalle mille sfumature di un lessico personale, famigliare e sociale, queste pagine implacabili si collocano nella luminosa intersezione tra Storia e affetto, indagano con un secco dolore – che sconvolge più di un pianto a dirotto – le contraddizioni e l’opacità dei sentimenti per restituire in maniera universale l’irripetibile realtà di un percorso di vita.

Premio miglior traduzione 2018 - Classifica di qualità «La Lettura - Corriere della Sera»

Premio Gregor von Rezzori 2019 per la miglior opera straniera tradotta in Italia

Recensioni
Sugli altri media
Ti potrebbe interessare...
Annie Ernaux
2019, pp. 120, € 13,50
Annie Ernaux
2018, pp. 128, € 13,50