«Invece di restare attaccati con le unghie e con i denti a qualcosa che sta morendo, o di ripudiarlo, non sarebbe meglio contribuire a inventare il futuro?»

Icona del femminismo, infaticabile smascheratrice di ogni pregiudizio di genere, acuta intellettuale capace di trasformare la propria analisi filosofica in un’appassionante presa di posizione politica: Simone de Beauvoir emerge in tutto il suo portato di attualità in questa raccolta di testi fino a oggi inediti in italiano. Dal primo articolo dato alle stampe, passando per un intenso ritratto di Sartre, interviste personali e articoli di lungimirante militanza, fino ad arrivare agli interventi più tardi sulla società dell’immagine, questi scritti vibrano dell’urgenza di un pensiero che, spronando all’inquietudine, è in grado di aprire nuovi squarci sul mondo.
Che scriva sul potere della letteratura o sulla condizione delle ragazze madri, che si scagli contro la reificazione delle donne nelle campagne pubblicitarie, o che preconizzi l’avvento di nuove forme di sessualità, Beauvoir mantiene sempre il tono terso della della razionalità, inscalfibile ma capace di accordarsi alle ragioni plurali delle società e degli individui.

Simone de Beauvoir (1908-1986) è una delle figure centrali del pensiero novecentesco e ha fornito un imprescindibile contributo alla lotta per l’emancipazione femminile. Autrice prolifica di saggi e romanzi, come il cruciale Il secondo sesso (1949) o I Mandarini (1954), nonché di un’opera autobiografica capace di raccontare tutta un’epoca, è stata protagonista della stagione filosofica dell’esistenzialismo insieme a Jean-Paul Sartre, e di alcune delle più importanti battaglie politiche del dopoguerra.

Indice del volume

La principessa di Clèves a Belleville
Sulla questione famiglia e natalità
Ritratto di Jean-Paul Sartre
La femminilità, una trappola
Vecchi e nuovi eroi
È ora che la donna cambi il volto dell’amore
Scrittura e lettura. Intervista con M. Gobeil
Cosa può la letteratura?
Sulla differenza tra i sessi. Intervista con F. Jeanson
Madri nubili, contro l’ordine morale
Le donne, la pubblicità e l’odio

Il «filo doppio» che mi lega a Simone de Beauvoir di Annie Ernaux

volumi correlati
Annie Ernaux
La donna gelata
Annie Ernaux
Una donna
Anna Kuliscioff
Io in te cerco la vita
Lettere di una donna innamorata della libertà
Mirion Malle
Commando Culotte
Scorribande di genere nell’intimo della cultura pop
Annie Ernaux
Gli anni