Giorgio Manganelli, Una profonda invidia per la musica all'Auditorium di Via Asiago

"Nel cuore di chi si occupa di letteratura, o perché si dà arie di scrivere, o si dice pago del leggere, si nasconde una profonda invidia per la musica". Giorgio Manganelli

Il direttore di Radio Tre Marino Sinibaldi e L’orma editore hanno il piacere di invitarvi a:

UNA PROFONDA INVIDIA PER LA MUSICA. INVENZIONI A DUE VOCI CON PAOLO TERNI. A cura di Andrea Cortellessa.

Intervengono: Marino Sinibaldi, direttore di Radio Tre Paolo Terni, musicologo e collaboratore di Radio Tre Andrea Cortellessa, critico letterario

Nell’ambito di un ciclo dal titolo "La musica e i dischi di…" andato in onda su Radio Tre nel 1980, il saggista e musicologo Paolo Terni si trovò ad ospitare negli studi Rai uno scrittore che mai aveva fatto sospettare una propria particolare inclinazione per la musica: Giorgio Manganelli. E invece fu un’esplosione pirotecnica l’incontro fra Manganelli (che alla sua morte lascerà una collezione discografica non meno ricca della sua leggendaria biblioteca) e una serie di brani indispensabili, da Haydn a Mahler, passando per Schubert e Verdi: senza trascurare le operette di Gilbert & Sullivan o la musica tradizionale del Giappone. Le conversazioni hanno avuto una prima edizione presso Sellerio nel 2001, ma vengono ora pubblicate per la prima volta nella loro forma originaria in un libro e un cd audio che riproduce le trasmissioni del 1980 insieme a un omaggio di Terni all’amico, con la voce recitante di Marisa Fabbri. In appendice al volume sono raccolti cinque articoli di Manganelli a tema musicale, pubblicati fra il 1976 e l’89 insieme a un saggio-excursus autoanalitico di Paolo Terni scritto per l’occasione. Nell’intreccio di voci di questi due "ascoltatori maniacali" si compone così una specie di trattato, involontario quanto misteriosamente esaustivo, su come entra la musica nella nostra vita – e come si scopre che è impossibile farla uscire. Per festeggiare l’uscita del libro, abbiamo pensato che mai posto sarebbe stato più adatto che quello da cui questa conversazione ebbe origine: la Rai di via Asiago. Durante la serata, tra gli interventi di Marino Sinibaldi, Paolo Terni e Andrea Cortellessa, ascolteremo in diretta proprio quelle puntate di "La musica e i dischi di…", mandando in onda una parte di quella lunga, sublime e inaspettata conversazione musicale. Ingresso libero fino ad esaurimento posti.

Giorgio Manganelli
2014, pp. 168