Scrittori, editori, militanti: Yves Pagès a Book Pride con Lorenzo Flabbi e Andrea Staid.

Sabato 28 marzo 2015, ore 17.30 (Palazzo del Ghiaccio,Sala Otarda).

In occasione di Book Pride, la Prima Fiera dell'Editoria Indipendente a Milano, tre editori, tre intellettuali, tre militanti si incontrano, partendo da un libro che sfugge le etichette e le classificazioni, e arriva dritto al cuore e alla memoria: raccontando "Ricordarmi di", e tutti i ricordi che Yves Pagès ha raccolto a cavallo tra il secolo finito e quello da poco iniziato, dare inizio a una serie di riflessioni su un mondo che, a dispetto delle apparenze, va molto veloce e rischia di cancellare pezzi importanti della nostra memoria individuale e collettiva. Prendendo spunto da questa memoria, Andrea Staid, filosofo ed editore di Eleuthera, insieme a Lorenzo Flabbi, traduttore e editore delL'orma, dialogheranno con una delle figure più istrioniche del panorama francese ed europeo, Yves Pagès, intellettuale dalla vita intensa, scrittore, editore, ex firma del Manifesto. Perché, per paradosso, una memoria frammentaria si guarisce mettendo insieme i frammenti. Per tutte le informazioni su Book Pride: http://www.bookpride.it/

Jan Peter Bremer
2013, pp. 144, € 13,50
Annie Ernaux
2014, pp. 120, € 9,00
Michèle Halberstadt
2013, pp. 132, € 12,15