Lavorare lavorare, preferisco il rumore del mare. Dino Campana poeta fuorilegge.

Al Pilastro c'è Via Dino Campana. Ci abitano donne, bambini, uomini ragazzini e ragazzine. Ci abiterà anche qualche anziano, sicuramente. Al Pilastro c'è anche una bella biblioteca intitolata a Luigi Spina. Una biblioteca coraggiosa come un raggio di sole in mezzo alle persiane. Quest'anno il Pilastro compie 50 anni, e la Biblioteca ha pensato di raccontare il quartiere attraverso le storie degli scrittori che hanno dato il nome alle sue vie. Potevano Chiara Di Domenico e Rocco Lombardi sottrarsi a questa chiamata? No. E così, attraverso le lettere di "Al diavolo con le mie gambe" (L'orma editore) e le magiche immagini di "Campana" (Giuda edizioni), racconteranno la storia del poeta più fuorilegge della letteratura italiana.

Dino Campana
2015, pp. 64, € 6,30