Io in te cerco la vita. Cosa ha ancora da dirci Anna Kuliscioff?

Roma - 30 Ottobre dalle 18:00 alle 20:00
Porta Futuro - via Galvani 108

«Zarina d’Italia», «dottora dei poveri», «pugno di ferro nel guanto di velluto», «deliziosa bionda che “parlava come un uomo”», «madonna slava», «madrina del socialismo», «nemica della Rivoluzione d’Ottobre» o più semplicemente la «Signora Anna»: nella loro apparente contraddittorietà, le espressioni con cui Anna Kuliscioff è stata definita dai suoi contemporanei danno conto della complessità di una figura impossibile da congedare con una sola, semplificante etichetta.

Ne parlano la curatrice dell'edizione Elena Vozzi e l'editore delL'orma Lorenzo Flabbi